E mi accorgo di dare i numeri, dopo aver scritto più di una volta “pesci” al posto di “poesie” e dopo aver riso per venti minuti davanti al mio vicino allibito.

 

Me stessa impazzita. stanca. bisognosa di affetto. assonnata.

È l’ora del caffèèè!

Advertisements