Se io fossi un poeta
galante, canterei
agli occhi vostri un canto così puro
come sul marmo bianco l’acqua chiara.

E in una strofa d’acqua
tutto il canto direbbe:

“So già che non rispondono ai miei occhi,
che vedono e guardando nulla chiedono,
i vostri chiari; hanno i vostri occhi
la calma buona luce,
luce del mondo in fiore, che un mattino
ho visto dalle braccia di mia madre”.

ANTONIO MACHADO (SIVIGLIA 1875-COLLIOURE 1939).

Advertisements