NON SO COSA DIRE.

Per me che so sempre cosa dire e parlo fin troppo, non sapere cosa dire è una vera tragedia.
Sono così stanca che mi sveglio senza una vera ispirazione.
Giorni fa ho parlato con una persona del mio blog, questa persona lo legge.
Da quel momento, non mi è più venuta una sola idea decente.
Mi sento sterile e anche stupida a dire le mie cose qui.
Comunque sia, stamattina sono stata contenta.
Sono andata da Barbara, la signora resposabile del mio gruppo rimasta momentaneamente sola in questo compito, per preparare il meeting che si terrà giovedi, ed è andata bene, nonostante l’assenza di Jessica che secondo me si è fatta molto sentire. Abbiamo scelto un argomento che mi ha trascinato in un turbinio di pensieri: PRENDERSI LA RESPONSABILITÀ DELLA PROPRIA VITA.

Ebbene si, tante volte siamo in periodi merdosi e, invece che reagire, diventiamo delle mammolette lamentose, che è la cosa peggiore che si possa fare. Bisogna, anzi, agire.
Si, ma quante volte io metto delle azioni per contrastare la negatività???
DEvo imparare, mettermi nella mia testaccia, che la vita è solo mia e solo io posso tenerne le redini.
MA CHE FATICA, CAZZO!

Advertisements