Mi piace passare i sabati sera in casa, mi piace sentirmi libera di farlo.

Quando le altre persone escono, bevono, vanno a ballare, io resto a casa a leggere “La saggezza del Sutra del Loto” di Ikeda.

AH, la soddisfazione di sentirmi sfigata anche io non ha prezzo.

Niente vestiti, niente trucco, niente “oddio aiuto devo prendere la machina, chissà se troverò parcheggio, devo passare a prendere questo e quello, dobbiamo andare nei soliti tre posti in croce che offre questa miserabile cittadina”.

Ogni tanto è bello poter affermare la propria indipendenza da quello che fanno tutti, o quasi tutti.

AH, SI.

Advertisements